Interfaccia utente di Vuforia Studio > Progetti ed esperienze > Progetti Smartglass 3D > Best practice
  
Best practice
La presente sezione contiene le best practice per l'utilizzo di un dispositivo HoloLens con Vuforia Studio e Vuforia View.
Augmentation 3D
Il cursore con controllo oculare cambia quando viene posizionato sopra un'augmentation abilitata per il tocco.
* 
Per evidenziare le augmentation abilitate per il tocco, fissare con lo sguardo uno spazio vuoto e puntare l'indice una volta.
Le augmentation 3D di colore nero vengono visualizzate come trasparenti in HoloLens. Ad esempio, se una parte del modello visualizzato è nera, tale area appare trasparente.
Gesti e comandi vocali
* 
Prima di iniziare a progettare un'esperienza per HoloLens che includa comandi vocali, si consiglia di leggere l'articolo Holograms 212 per suggerimenti sulla creazione di comandi ottimizzati per il motore di sintesi vocale di HoloLens.
È possibile creare eventi di applicazione per i comandi vocali nel riquadro DATI.
Gli eventi dell'applicazione possono essere associati a diversi servizi sugli oggetti in Vuforia Studio per richiamare azioni.
* 
Gli eventi dell'applicazione possono essere associati ai servizi sugli oggetti allo stesso modo in cui i parametri dell'applicazione e i dati esterni vengono associati agli oggetti.
Le risposte vocali non devono essere uguali ai comandi vocali.
Model target
Se il wireframe del modello creato in Vuforia Studio occupa l'intera altezza dell'editor della posizione di rilevamento, potrebbe essere troncato nelle parti superiore e inferiore. Di conseguenza, è consigliabile ridimensionare il modello in modo da lasciare spazio nelle parti superiore e inferiore del wireframe.
Quando si utilizza il monitoraggio basato sul modello, il model target deve essere ridimensionato correttamente in modo che il wireframe del modello e il modello fisico possano essere allineati e attivare il rilevamento.
Registrazione
* 
Il tempo di registrazione massimo è di 5 minuti.
1. Impostare HoloLens per l'accesso a Device Portal e attivare la modalità sviluppatore. Per ulteriori informazioni, vedere Setting up HoloLens to use Windows Device Portal e Mixed Reality Capture.
* 
È possibile registrare senza eseguire l'accesso a Device Portal mediante i comandi vocali, ma attualmente l'unico modo per esportare la registrazione da HoloLens consiste nel caricarla su Facebook o YouTube. Per ulteriori informazioni su come effettuare la registrazione senza accedere a Device Portal, consultare la pagina Web https://developer.microsoft.com/en-us/windows/mixed-reality/mixed_reality_capture.
2. (Facoltativo) Per eseguire la connessione di HoloLens mediante porta USB anziché Wi-Fi è necessario installare gli strumenti. Per ulteriori informazioni, vedere Connecting over USB.
3. In HoloLens, aprire Vuforia View e pronunciare "Hey View, attiva registrazione".
4. Dopo avere ricevuto una risposta vocale da Vuforia View, avviare la registrazione. Per avviare la registrazione, utilizzare il comando vocale "Hey Cortana, avvia registrazione" o il pulsante Registra in Device Portal.
5. Una volta completata la dimostrazione che si desidera registrare o acquisire, interrompere la registrazione. Per interrompere la registrazione, utilizzare il comando vocale "Hey Cortana, interrompi registrazione" o il pulsante Registra in Device Portal.
* 
Se per interrompere la registrazione si utilizza il comando vocale, quest'ultimo verrà registrato.
* 
Alcune operazioni potrebbero interrompere una registrazione in corso (ad esempio, il ritorno alla modalità di scansione).
Sequenze
Le sequenze possono essere riprodotte utilizzando gli eventi di applicazione definiti nell'esperienza.
Se la sequenza viene riprodotta nell'anteprima, ma non in HoloLens, assicurarsi che la sequenza sia stata pubblicata solo con l'opzione Creo 3D selezionata nella finestra Impostazioni di Creo Illustrate.
1. Aprire il file .pvz con la sequenza in Creo Illustrate.
2. Selezionare File > Pubblica > Impostazioni.
3. Verificare che l'opzione Creo 2D non sia selezionata, ma che sia selezionata invece l'opzione Creo 3D.
4. Ripubblicare il modello e la sequenza in Creo Illustrate.
ThingMark
* 
I ThingMark aggiunti a un'esperienza per smartglass devono essere pari o superiori a 2 pollici e impostati con la stessa dimensione del ThingMark fisico. Si noti inoltre che l'unità di larghezza del ThingMark è espressa in metri.
In un'esperienza è possibile utilizzare un solo ThingMark.
HoloLens ha difficoltà a riconoscere i ThingMark da un'angolazione. È consigliabile visualizzare un ThingMark da una vista frontale fino a quando non viene tracciato nell'esperienza.
Sono disponibili solo le ultime sei esperienze pubblicate in un ThingMark.
Quando la scansione di un ThingMark è eseguita correttamente, viene fornito un feedback audio.